Archivi Blog

Sabra e Chatila: 3600 morti in 62 h.


Il 6 giugno 1982, l’esercito israeliano, invade il Libano per distruggere le infrastrutture militari dell’OLP di Arafat che dal confine, minacciavano il nord dello stato ebraico. Pochi giorni dopo, i carro armati israeliani, raggiungeranno Beirut provata dalla guerra civile e

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Cronaca, News interessanti, Notte Criminale, Pagine storiche

PAROLE CRIMINALI: dalla raccolta «Piccoli Delitti»:“L’UOMO CON IL SACCO”, di Antonella Beccaria


Per leggere il racconto clicca ed ingrandisci

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Notte Criminale, Parole Criminali

Dal “Pijamose Roma” al “pijati tutti” (o quasi). Arrestati due latitanti della gang di Roma Est


“Er Caccola”, il “Biondino”, “Pippetto” o il “Cinesino”, sono nomi che ricorrono spesso nella tradizione linguistica romana e che molte volte richiamano alla malavita. Per l’appunto, sono i nomignoli di una gang sgominata quasi totalmente e che al grido di

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su arresti, Cronaca, News interessanti, Notte Criminale

‘Ndrangheta, una storia milanese


Francis Turatello (a sinistra) durante un processo Nel regno di Cosa nostra, dadi, affari e donnine. Poi arrivarono i «silenziosi» calabresi. E la politica MILANO – L’inchiesta che ha squinternato la ‘ndrangheta in regione e condotto sul proscenio gl’insospettabili reggicode

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Cronaca, Francis Turatello, News interessanti, Notte Criminale

Parla il Pm Paola Mossa: «Una scelta lineare e le sue dichiarazioni sono risultate attendibili»


Il Gazzettino «Felice Maniero ha fatto una scelta lineare. E le sue dichiarazioni sono risultate attendibili». Paola Mossa, il pubblico ministero che negli ultimi anni ha lavorato sul fronte della Mala del Brenta, commenta così la notizia della definitiva libertà

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su arresti, Cronaca, Felice Maniero, Mala del Brenta, News interessanti, Notte Criminale, Pagine storiche
Seguici su Twitter
NOTTE CARDS