Archivi Blog

“LA VICINA DI CASA” di Gianluca Arrighi


Alberto Cetti affondò il badile nel terreno, ma l’attrezzo si bloccò contro qualcosa di duro. Lui ci provò ancora, con maggiore accanimento. Subito, dalla veranda della villetta accanto, una vocina soave richiamò la sua attenzione. “Un’altra di quelle pietre! Stia

Tagged with: , , , , ,
Pubblicato su Noir, Notte Criminale, Parole Criminali
Seguici su Twitter
NOTTE CARDS