Pantelleria: arrestato il sindaco per corruzione


Il sindaco di Pantelleria, Alberto Di Marzo, eletto con una lista civica, è stato arrestato con l’accusa di corruzione aggravata. Gli sono stati concessi i domiciliari. Ad eseguire il provvedimento, chiesto dalla Procura di Marsala e firmato dal Gip, sono stati i carabinieri del Nucleo investigativo di Trapani….continua a leggere dell’arresto del sindaco di Pantelleria

Savona: operazione antiriciclaggio. Tra i tre arrestati imprenditore vicino alla ‘ndrangheta


La Polizia di Savona ha arrestato tre persone con l’accusa di intermediazione finanziaria non autorizzata, trasferimento fraudolento di valori e riciclaggio. I provvedimenti restrittivi, eseguiti delle Squadre Mobili di Savona e Genova, sono stati emessi dall’autorità giudiziaria competente in seguito alle indagini svolte nei confronti di un imprenditore di origine calabrese, destinatario di uno dei…

Firenze: in manette commercialista ed imprenditore. L’accusa è bancarotta fraudolenta.


Nell’ambito di un’indagine sul fallimento, nel 2010, di una società con sede a Firenze, operante nel settore edile e della vendita di prodotti idraulici sono finiti agli arresti domiciliari per bancarotta fraudolenta in esecuzione di misura cautelare un commercialista e un imprenditore. Una terza persona, invece, è ricercata… …continua qui

Sardegna: si costituisce assassino triplice omicidio


A darne notizia è L’Unione Sarda che scrive : «La caccia all’uomo si è conclusa poco dopo mezzanotte, quando Fabrizio Manca, l’imprenditore di Siamanna ricercato perché presunto responsabile del triplice omicidio di Villacidro, si è costituito nelle campagne del Nuorese agli agenti della Squadra mobile di Nuoro, dopo una fuga durata tre giorni… …continua QUI

Reggio Calabria: duro colpo alla cosca Tegano-De Stefano


Un importante numero della cosiddetta «area grigia», quella cioè composta da professionisti a servizio delle cosche, in particolare commercialisti e avvocati, è stato intaccato dall’operazione denominata «Astrea» che ha consentito l’emissione di 11 ordinanze di custodia cautelare in carcere chieste dalla Dda di Reggio Calabria nei confronti di affiliati e prestanome della cosca Tegano-De Stefano…