Archivi Blog

Impantanato in auto con amante fingendo rapimento per giustificare ritardo alla moglie


Se il suo intento era quello di rimanere nascosto, un impiegato lodigiano di 34 anni, s’è fregato con le sue stesse mani e l’auto l’ha aiutato. Appartatosi con l’amante, rimane impantanato con la sua auto e per giustificare il ritardo

Tagged with: , , , ,
Pubblicato su Cronaca, News interessanti, Notte Criminale
Seguici su Twitter
NOTTE CARDS