Boss malati di tumore e di mente. Il festival delle false perizie


ee6baf97843aad8c5801d7e15ee99c85_MPer i capi e i grega­ri della banda della Magliana, era prassi abituale il ricorso a peri­zie compiacenti: Enrico “Renatino” De Pedis, ad esempio, si avva­lse della diagnosi di un falso tumore; Maurizio Abbatino ottenne l’invalidità civile e si finse persino paralitico; Edoardo Toscano, condannato in primo grado per l’omicidio Selis, si vide riconoscere il vizio parziale di mente.   Negli an­ni tra il 1980 ed il 1988, si era creato, peraltro, e non soltanto per quanto riguarda la criminalità organizzata capitolina, un “circuito dei manicomi giudiziari”, nei quali, accanto a persone realmente affette da infer­mità mentale, convivevano allegramente, fra tanti altri, boss del calibro di Salvatore Nicitra, Marcello Colafigli e Giuseppe Marchese…..continua qui

Tagged with: , ,
Pubblicato su Banda della Magliana

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: