Esclusiva/ La macchina della Gagliardi era parcheggiata nella caserma della Polizia. Errori e misteri nell’affaire “dama bianca”


FedericaGagliardi_nottecriminaleIl “vintage”, nella cronaca, si calcola a giorni, non per anni. Le foto in bianco e nero o color seppia hanno diciture che riportano indietro, al più, di qualche mese. Tutto scorre veloce nell’informazione di oggi. Talmente veloce che, molte volte, lascia poco tempo anche alle domande, ai dubbi.

 Sembrano dei fotogrammi invecchiati, con qualche filtro di Instagram, quelli che ci riportano al 13 Marzo di quest’anno. Alla pista dell’aeroporto di Fiumicino.

Una donna scendeva le scalette da un volo proveniente dal Venezuela: capelli biondi, sguardo sicuro e abbronzato, stivali neri e un trolley. Un trolley pesante, 25/26 chili di cui 24 di cocaina made in Caracas. Mentre la suola griffata non aveva ancora toccato il cemento della pista di atterraggio, i finanzieri in servizio all’aeroporto romano, e quelli mandati dai magistrati napoletani che avevano avviato l’inchiesta, fermavano quella che i giornali avevano soprannominato“dama bianca” dopo un viaggio ufficiale con l’ex premier Silvio Berlusconi. Federica Gagliardi era in stato di fermo…..continua a leggere qui

 

Tagged with: , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Notte Criminale

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: