L’UE mette sotto mirino l’Italia per infrazione nei mancati risarcimenti alle vittime di reati


L’Italia sotto infrazione a Bruxelles per un’inadeguata trasposizione della direttiva Ue 2004/80 che assicura il risarcimento delle vittime di reati intenzionali di violenza. 

 
Bandiera UEL’apertura della procedura è del 2012, ma a renderla nota oggi è stato l’eurodeputato dell’Idv Andrea Zanoni presentando la risposta della commissaria Ue alla giustizia Viviane Reding ad una sua interrogazione. «Sulla base di denunce analoghe a quella presentata dall’onorevole e delle informazioni ricevute negli ultimi anni» ed «in seguito a un’analisi approfondita», si legge nella risposta della Reding, la Commissione «ha avviato nel 2012 un procedimento di infrazione nei confronti dell’Italia» e «attualmente sta considerando le ulteriori fasi della procedura». 
 
Già nel 2006 Bruxelles aveva aperto un procedimento contro l’Italia per i ritardi con cui il governo aveva recepito la normativa Ue, ora la questione è di merito: «La legge italiana – scrive ancora la Reding – prevede soltanto l’indennizzo delle vittime di alcuni reati intenzionali violenti, quali il terrorismo e la criminalità organizzata, ma non di tutti i reati di quel tipo». «In Italia – sottolinea Zanoni – i reati più gravi ed efferati sono però commessi da singoli ai danni delle categorie più deboli come donne e bambini». 
 
La denuncia dell’eurodeputato del Idv nasce dalla mancata compensazione a una bambina di dieci anni affetta da deficit mentale violentata in provincia di Treviso nel 2008 da un clandestino, che essendo nullatenente non aveva i mezzi per pagare i 125 mila euro di risarcimento morale fissati dal giudice.
Tagged with: , , , , , , , , ,
Pubblicato su Notte Criminale

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: