Roma: consegnata alla Diocesi statuetta sequestrata al clan Casamonica


La droga, gli orologi e il frammento di statua sequestrati dai Carabinieri-2Il Comandante del Gruppo Carabinieri di Frascati, Colonnello Rosario Castello, ha consegnato alla Diocesi un reperto archeologico, risalente a più di 2500 anni fa, che i Carabinieri di Castel Gandolfo, nell’ottobre dello scorso anno, sequestrarono a due appartenenti al clan Casamonica durante un’operazione antidroga nel quartiere Romanina di Roma, a seguito della quale i malviventi furono arrestati.

Durante le attività i militari sequestrarono un reperto archeologico risalente al periodo arcaico (V secolo a.C.) che due coniugi detenevano clandestinamente nella loro abitazione, posizionato in una teca illuminata e ricevuto come regalo di nozze. A seguito delle indagini archeologiche curate dalla Sovrintendenza per i Beni Culturali del Lazio, è stato accertato che il reperto – autentico – è una “antefissa in terracotta raffigurante figura femminile con collana, di periodo compreso tra l’inizio e la fine del V secolo a.C. proveniente dall’area costiera del Lazio meridionale e nell’immediato entroterra compresa tra i comuni di Ardea, Pomezia, Anzio e la Via Nettunense”.

Il raro pezzo, recentemente confiscato, è stato dunque ufficialmente affidato a S.E. Marcello Semeraro, affinché, a conclusione di un ideale percorso di ripristino della legalità, venga esposto al pubblico all’interno del Museo della Diocesi di Albano.

Tagged with: , , , , , , ,
Pubblicato su Notte Criminale

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: