Caserta: ferito uomo a colpi di lupara, in manette chi ha premuto il grilletto


DCF 1.0Giovanni Parente di 35 anni, ha ferito la scorsa notte a colpi di lupara Antonio Guglielmo Mirra di 61 anni. Parente subito dopo il fatto è stato arrestato dagli agenti della Squadra mobile di Caserta diretta dal vicequestore Alessandro Tocco.

Il fatto è avvenuto a Santa Maria la Fossa nel casertano. L’indagato è stato arrestato per lesioni aggravate e detenzione illegale di fucile. Mirra è stato portato all’ospedale san Sebastiano di Caserta. Nel giro di poche ore gli agenti della Squadra mobile hanno ricostruito l’intera vicenda con la collaborazione degli agenti della polizia di Castel Volturno. Parente era in casa della madre, dove si era nascosto in un sottoscala. Ritrovata dagli agenti anche la lupara.

L’uomo è stato arrestato in flagranza di reato e rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Tagged with: , , , , , , ,
Pubblicato su Notte Criminale

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: