Roma: morte di una guardia giurata, quando il sacrificio di un uomo normale merita l’applauso finale di tutti


«Poco dopo la mezzanotte, all’Ospedale San Camillo di Roma, dove era ricoverato dallo scorso 15 ottobre, è morto Salvatore Proietti, in conseguenza delle gravissime ferite d’arma da fuoco riportate nel corso di un tentativo di rapina al furgone portavalori del cui equipaggio faceva parte. Proietti aveva 54 anni e dal 1995 prestava servizio come guardia particolare giurata presso l’istituto di vigilanza Coopservice di Roma, dove era da tutti apprezzato per la sue capacità e per il suo carattere affabile e sincero». ….continua a leggere Roma: morte di una guardia giurata, quando il sacrificio di un uomo normale merita l’applauso finale di tutti

Advertisements
Pubblicato su Notte Criminale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: