La scomparsa di Bruno Bréguet (Prima Parte)


di Emanuele Midolo

Bruno Bréguet è un militante politico svizzero attivo fra gli anni 70 e gli anni 80. La sua carriera di terrorista inizia prestissimo. Nel 1970, non ancora ventenne, viene arrestato nel porto di Haifa, Israele, con due chili di esplosivo nella cintura: un regalo del Fronte Popolare della Palestina di George Habash. Condannato a 15 anni di prigione, ne sconterà 7. Scarcerato nel ’77 anche grazie all’appello di numerosi intellettuali (tra i firmatari della petizione in suo favore compaiono i nomi di Jean Paul Sartre e Alberto Moravia), Bréguet entra ben presto a far parte dell’ORI, l’organizzazione di Ilich Ramírez Sánchez, alias Carlos. Nel 1982 viene arrestato assieme a Magdalena Kopp, moglie del terrorista venezuelano ed anch’essa membro del gruppo: i due avevano in programma un attentato agli Champs Elysées. Dopo 3 anni e mezzo di prigione, nel 1985 Bréguet è di nuovo a piede libero. Scompare nel nulla tra…

…continua qui

Tagged with: , , , , , ,
Pubblicato su Cronaca, News interessanti, Notte Criminale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter
NOTTE CARDS
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: