Verona: Accecato da gelosia, strangola la moglie. Poi si costituisce


Ancora un morto, ancora un assassino, sempre lo stesso movente: gelosia. Sono ancora caldi i corpi della strage conmpiuta da un camionista ieri mattina a Brescia quando, nel pomeriggio si segna la morte di un’altra vittima “d’amore”. Giovani Lucchese 56 anni impiegato in una concesionaria d’auto, ha strangolato la moglie Gabriellla Falzoni 51 anni, impiegata in una ditta di abbigliamento, con un foulard sorprendendola in camera da letto nella loro casa di Mozzecane, tra Verona e Mantova, durante l’ennesimo litigio e poi è andato a costituirsi a carabinieri. È accaduto nel tardo pomeriggio di ieri…

…continua qui

Tagged with: , , , , , , , ,
Pubblicato su arresti, Cronaca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter
NOTTE CARDS
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: