Udine: bimba nell’asciugatrice. Condannato il patrigno


Due anni, con rito abbreviato, questa la condanna. Ma che venisse punito era il minimo. E’ il 3 marzo 2011 quando a Udine chiudeva in un’asciugatrice la figlioletta della convivente, due anni e mezzo, causandole ustioni sulla parte posteriore del corpicino, per farla smettere di piangere. Come si fa? (verrebbe da chiedersi)…

…continua qui

Tagged with: , , , , , ,
Pubblicato su arresti, Cronaca, News interessanti, Notte Criminale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter
NOTTE CARDS
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: