Lecce – Dia confisca una tigre e beni per 1,5 mln euro a eredi boss Vetrugno


La Direzione Investigativa Antimafia di Lecce ha confiscato beni mobili e immobili (anche una tigre allevata nella masseria di famiglia) del valore complessivo di oltre 1,5 milioni di euro, riconducibili al boss salentino Vetrugno…

…continua QUI

Tagged with: , , , , , ,
Pubblicato su Cronaca, News interessanti, Sud Crime
One comment on “Lecce – Dia confisca una tigre e beni per 1,5 mln euro a eredi boss Vetrugno
  1. mercadee ha detto:

    L’uomo, di 55 anni, già condannato per associazione di tipo mafioso, era uno dei soggetti di spicco del clan “Tornese”, attivo nella zona di Monteroni e aree limitrofe. Il provvedimento di confisca, che segue quello di sequestro anticipato già notificato lo scorso febbraio, è stato emesso dalla Prima Sezione Penale del Tribunale di Lecce a seguito della proposta del Procuratore della Repubblica Cataldo Motta come risultato delle indagini svolte dalla Sezione Operativa locale della Dia. L’ammontare dei beni recuperati dagli agenti è pari a 1,5 mln. di euro. Oltre alla tigre, sono stati confiscati due bar-discoteca, due sale giochi, due abitazioni, due masserie, quattro ettari di terreno e 300 capi di bestiame. Gli accertamenti patrimoniali avevano evidenziato una sproporzione fra gli esigui redditi dichiarati dal boss e l’ingente patrimonio invece riconducibile alla famiglia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter
NOTTE CARDS
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: