Operazione Megaride: Iorio chiese aiuto a Cannavaro. Lui accettò.


Era l’1 luglio quando Marco Iorio, principale indagato dell’inchiesta su estorsioni e usura, veniva prima intercettato tra gli elenchi dei passeggeri in viaggio per mezzo mondo in un volo proveniente da Parigi (il penultimo di quattro scali – Miami/Parigi/Roma/Napoli – che lo stavano riportando in Italia) e poi arrestato all’aeroporto di Fiumicino dagli agenti della Dia.

All’interno dell’inchiesta che aprì una voragine nel mondo della ristorazione campano e non solo, Fabio Cannavaro veniva più volte ascoltato dagli inquirenti pur non essendo indagato.

L’ex capitano della Nazionale, in quell’occasione, risultava socio al 10% della catena di ristorazione di Iorio. Ma oggi, dai verbali delle dichiarazioni rese dal calciatore lo scorso luglio ai pm Sergio Amato ed Enrica Parascandalo, emerge che il camorrista chiese all’amico calciatore di intestarsi fittiziamente il 25 per cento delle quote di una società; Cannavaro accettò.

Cannavaro ricostruisce….

CONTINUA A LEGGERE QUI

Add to Google

Bookmark and Share

OkNotizietutto blog PaperblogW3Counter

Tagged with: , , , , , , , ,
Pubblicato su Cronaca, News interessanti, Notte Criminale, Sud Crime
One comment on “Operazione Megaride: Iorio chiese aiuto a Cannavaro. Lui accettò.
  1. […] e foto a cura del sito Notte Criminale  Vota Questo Articolo (Ancora Nessun Voto Dato a questo articolo)  Loading … Articolo […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter
NOTTE CARDS
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: