Crime News. Caserta: duro colpo ai Casalesi.35 arresti.


Trentacinque sono i presunti esponenti del clan dei Casalesi -gruppo Schiavone-Bidognetti – raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il tribunale di Napoli, su richiesta dei pm della Direzione Distrettuale Antimafia ed eseguita dai carabinieri del comando provinciale di Caserta e del reparto territoriale di Aversa.

Gli indagati sono accusati a vario titolo di associazione mafiosa, omicidio, estorsione, usura e traffico di droga.

Per le ricerche dell’operazione antimafia denominata “Ultimo Atto” è stato necessario l’ausilio di due elicotteri dell’Elinucleo dei carabinieri.

I Duecento carabinieri impegnati ad eseguire gli arresti, le perquisizioni e le ricerche in tutta Italia sono ancora a lavoro.

Tre giorni fa, la Guardia di Finanza di Napoli e lo SCICO di Roma ,contro il clan dei Casalesi, avevano effettuato sequestri preventivi di beni mobili, immobili, imprese e disponibilita’ finanziarie per 25 milioni di euro.

La misura cautelativa emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) nell’ambito di un procedimento penale al momento in fase dibattimentale, riguardava 19 imputati a giudizio, appartenenti alla fazione Bidognetti del clan di Casal di Principe.

Add to Google

Bookmark and Share

OkNotizietutto blog PaperblogW3Counter

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su arresti, Crime News, Cronaca, Sud Crime

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter
NOTTE CARDS
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: