Il film su Amanda Knox: quando la fiction si arrende alla realtà


Lo scorso Febbraio negli USA, i ben informati lo sapranno già, è andato in onda un Tv-Movie ispirato al delitto di Perugia, dove Meredith Kercher, studentessa inglese che si trovava in Italia per il progetto Erasmus, la notte del 1° Novembre 2007 viene trovata priva di vita con un taglio alla gola.

Il film realizzato dalla rete televisiva “LifeTime” (specializzata in reality show) si attiene minuziosamente alla realtà: non vengono, infatti, utilizzati pseudonimi o nomi fasulli e ripercorre l’intera vicenda giudiziaria di Amanda Knox, coinquilina della vittima e accusata insieme al suo fidanzato Raffaele Sollecito dell’omicidio della studentessa inglese.

Interpretato da Hayden Panettiere (famosa grazie al telefilm “Heroes”) il film-tv, che come prevedibile è stato oggetto di numerose polemiche ancor prima della sua realizzazione, punta anche il dito contro il sistema giudiziario italiano che più volte è stato criticato dall’opinione pubblica americana dopo, soprattutto, la condanna in primo grado della Knox a ventisei anni di carcere.

Ma mai come oggi, il film in questione torna di attualità: ieri sera, infatti, la corte d’Assise d’appello del Tribunale di Perugia, ha assolto Amanda Knox e Raffaele Sollecito “per non aver commesso il fatto” ed ha disposto l’immediata scarcerazione dei due dopo 1448 giorni di reclusione.

Il ‘caso’ oggi è sulla bocca di tutti ed ha “monopolizzato” i media: dopo la lunga diretta di ieri, in prima serata, di Quarto Grado (Rete 4), che ha ottenuto quasi 4 milioni di spettatori con il 15,18% di share ed in seconda serata quella di Porta a Porta (Rai 1) con il 24,49%, ora come ora, cambiare canale non fa differenza.

Poteva la rete americana “Lifetime” lasciarsi sfuggire quest’occasione e non cavalcare l’onda mediatica che ha accompagnato il discusso processo?
Certo che no e questa sera il network americano riproporrà la prima delle due puntate del tv-movie: “Amanda Knox: murder on trial in Italy” ma in versione rivisitata: in aggiunta alle scene già mandate in onda lo scorso febbraio, ci saranno, infatti, la dichiarazione d’innocenza della Knox davanti alla Corte d’Assise e diverse scene riguardanti la sua scarcerazione.

Tra due ragazzi liberi dopo 4 anni di carcere ed una famiglia che aspetta ancora giustizia, chi ne esce vincitrice è solo la tv.

Qui il trailer

Giovanni Mercadante

Add to Google

Bookmark and Share

OkNotizietutto blog PaperblogW3Counter

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Costume, Film, Media Crime, News interessanti, Notte Criminale
3 comments on “Il film su Amanda Knox: quando la fiction si arrende alla realtà
  1. […] Il film su Amanda Knox: quando la fiction si arrende alla realtà […]

  2. […] Il film su Amanda Knox: quando la fiction si arrende alla realtà […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter
NOTTE CARDS
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: