A Roma continua a salire il termometro degli agguati. Un morto e due feriti si aggiungono alla già lunga lista di vittime.


Spari a gogò nella Capitale sembra proprio il caso di dire.

Già, perché come se le vittime (tra morti e feriti) che hanno imbrattato le strade di Roma in meno di un anno, non bastassero, in poche ore, ecco che si spara nel quartiere Centocelle, a Morena e a Fiumicino.

Nel primo caso, siamo in via Fiuggi poco prima della mezzanotte.

La vittima è un marocchino di ventitré anni, colpito da due colpi di pistola al volto da un altro connazionale ma, fortunatamente, rimasto vivo. Pare che i due stessero litigando per affari di droga ma, al marocchino, è andata male.

Il suo aggressore, secondo alcune testimonianze, è stato visto allontanarsi, insieme ad altre persone, su una macchina bianca, la stessa (una Fiat Marea bianca) che, più tardi, troveranno abbandonata nei pressi di via dei Giordani, tra Centocelle e Tor Pignattara, i carabinieri che l’hanno messa sotto sequestro.

Sul luogo del delitto, gli agenti, oltre ai proiettili, hanno trovato tracce di sangue (portate ad analizzare) e un panetto di hashish (anch’esso sequestrato).

E mentre sono in corso le indagini per risalire alla terza persona che si trovava insieme al ragazzo quando è stato ferito, un’altra inchiesta, per un altro agguato dai contorni simili a quelli che hanno fatto tremare Roma negli ultimi mesi, si apre.

La scena del delitto questa volta è una pizzeria, ma l’iter è lo stesso di sempre: due uomini a bordo di uno scooter chiamano per nome la vittima, come per assicurarsi di non sbagliare, poi sparano e si danno alla fuga.

Sono più o meno le 22:00 quando, con volto coperto, entrano al civico 8 di via Frascineto.

A spalancarsi, è la porta del “Jolly” una pizzeria di Morena, nella periferia sud-est di Roma.

Lì, vengono sparati quattro colpi.

E se tre di quei calibro 765 sono andati a vuoto, il quarto, dritto al torace di Eduardo Sforna, un diciottenne romano incensurato e da poco assunto nella stessa pizzeria per le consegne a domicilio, è stato fatale.

Come il copione di una stessa scena rivista più volte, ormai, i due uomini, sono saliti sullo scooter di colore scuro lasciandosi inghiottire dalla notte.

E’ stato il proprietario della pizzeria (un egiziano di 49 anni) a chiamare immediatamente i soccorsi ma, per la giovane vittima, sono stati inutili.

Trasportato in gravissime condizioni al policlinico Tor Vergata, è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico.

Eduardo, però, non ce l’ha fatta.

Al momento dell’agguato all’interno del locale c’erano due o tre persone. Nessuno di loro, ha saputo indicare almeno il numero della targa dello scooter con il quale sono fuggiti i due killer.

Su questa vicenda, indagano a 360° i carabinieri della compagnia di Castel Gandolfo e del nucleo investigativo di Frascati.

Ma dalle strade agli ospedali, ancora una vittima è rimasta ferita da un colpo d’arma da fuoco.

Siamo nel bel mezzo di viale di Porto, tra Fiumicino e Fregene.

Un ragazzo, a bordo della sua moto, sente uno sparo e, subito dopo, un forte dolore alla gamba.

Quel calibro 7,65 ha colpito proprio lui.

Il ventenne, si è immediatamente recato all’ospedale Grassi di Ostia dove è stato sottoposto ad intervento chirurgico per estrarre la pallottola rimasta nella gamba.

Guaribile in trenta giorni, il ragazzo se l’è cavata con una frattura del perone.

Il caso, questa volta, è in mano alla polizia che ha iniziato le indagini.

A Roma, pare che l’emergenza “violenza” debba rimanere in sordina.

Peccato che gli spari, oltre le vittime, fanno sempre troppo rumore.

Marina Angelo

Add to Google

Bookmark and Share

OkNotizietutto blog PaperblogW3Counter

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Cronaca, News interessanti, Notte Criminale
2 comments on “A Roma continua a salire il termometro degli agguati. Un morto e due feriti si aggiungono alla già lunga lista di vittime.
  1. […] – Omicidio Morena: ora, una pista da seguire Lo scorso 23 agosto, l’omicidio di Edoardo Sforna, surriscaldava la periferia (Morena) della già bollente Capitale lasciando basiti, oltre gli […]

  2. […] Roma: arrestati 3 uomini clan Casamonica coinvolti in un giro di spaccio legato a morte Edoardo Sforna I carabinieri hanno arrestato tre persone nell’ambito di un’indagine sullo spaccio di stupefacenti scaturita da quella sull’omicidio di Edoardo Sforna, il diciottenne ucciso il 23 agosto scorso a Roma…. […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter
NOTTE CARDS
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: