Roma: teatro del delitto en plein air


E’ un furore cieco quello che sta attraversando Roma in questi mesi. E’ l’escalation delle pallottole, dei gambizzati, dei morti ammazzati a rimbombare tra la capitale e la provincia. Nella città eterna è la regola della polvere da sparo che vige, come 30 anni fa. La cronaca si riempie di morti ammazzati, feriti, zone di spaccio da conquistare…

…continua qui

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Banda della Magliana, Cronaca, killer, News interessanti, Notte Criminale, pistole
One comment on “Roma: teatro del delitto en plein air
  1. Marco ha detto:

    Roma, Roma, sei unica nel bene e nel male. Non so se stai vivendo un ritorno a quei tempi bui, luminosi solo per la Banda della Magliana, ma di certo somigli ad un vulcano rimasto silente per troppo tempo. A quei tempi tutto non nacque per caso e la banda era forte non per i legami con le mafie od altro, la banda è stata la più grande espressione di malavita che l’Italia abbia mai avuto. Godeva soprattuto di un referente politico e di un magistrato, che all’epoca dominavano e facevano il bello e il cattivo tempo, senza problemi di sorta. Qualcosa oggi mi porta a pensare a qualcosa di simile, non dal punto di vista della “grandezza” degli avvenimenti, quanto per una eventuale presenza politica. Tutto è certamente imparagonabile con allora, ma di conseguenza proviamo a vedere le cose più al microscopio, piuttosto che usare una lente di ingrandimento. Oggi abbiamo a Roma un Sindaco, che porta il nome di Alemanno, che lo si voglia o no egli nel passato è stato certamente contiguo ad un mondo di destra estrema, la stessa ha trovato oggi una nuova sponda attraverso lo sdoganamento forzatamente ed in parte ancora silenziosamente, proprio da parte di Alemanno stesso. Dovremmo approfondire maggiormente la figura di quel giovane d’allora, divenuto poi dopo decenni inaspettatamente ed insperatamente Sindaco, ma questo non ci è concesso. La nuova guardia banditesca, può trovare come maestri e punti di riferimento ancora oggi, gli stessi di allora, colpisce sentir parlare per esempio, ancora e dopo 40 anni del clan dei Casamonica, un nome che ha rappresentato il terrore ed a quanto pare ancora lo rappresenta. Non ci troviamo sicuramente più di fronte ad un fenomeno occulto come quello di allora, ma Roma resta sempre Roma!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter
NOTTE CARDS
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: