A Venezia è il giorno di Vallanzasca


Il film di Michele Placido fuori concorso alla Mostra. L’ex bandito non sarà al Lido

VENEZIA Il cinema politico e battagliero di Michele Placido è sempre motivo di dibattito e discussione alla Mostra di Venezia. E non mancherà oggi di suscitare polemiche anche il suo «Vallanzasca – Gli angeli del male», con Kim Rossi Stuart nella parte del «bel Renè».

Sembra sfumata l’ipotesi dell’arrivo al Lido dell’ex bandito, autore negli anni ’70 di numerose rapine, omicidi e sequestri, per i quali sta scontando una condanna complessiva a quattro ergastoli e 260 anni di reclusione. Placido ha ribadito più volte che Vallanzasca, che oggi ha 60 anni, non verrà. «Non credo che il giudice gli dia il permesso. Si rivolterebbe il mondo giudiziario» ha spiegato il regista. Anche il direttore della Mostra, Marco Mueller, aveva sottolineato: «il nostro compito è accogliere i film e chi li accompagna. Non siamo certo noi a fare l’invito».


A completare il cast dell’attesissimo film anche Filippo Timi, Valeria Solarino, Francesco Scianna e due nomi internazionail: Moritz Bleibtreu e Paz Vega. Sempre fuori concorso anche un titolo americano che promette anche qualche risata: si tratta di «Ìm Still Here» di Casey Affleck, con Joaquin Phoenix protagonista assoluto di un finto documentario dove l’attore hollywoodiano si fa crescere la barba e si dà al rap.

Torna in concorso il maestro polacco Jerzy Skolimowski con Essential Killing, produzione internazionale con Vincent Gallo ed Emmanuelle Seigner, mentre l’altro titolo in competizione della giornata è, come è ormai diventata una tradizione della mostra degli ultimi anni, una pellicola «a sorpresa». Degno di nota è anche il reportage della giornalista Monica Maggioni sui suicidi dei reduci dall’Iraq, argomento scottante ripreso nel suo “Ward 54”, fuori concorso all’interno di Controcampo Italiano.


Infine, oggi viene consegnato il premio Jaeger-LeCoultre Glory to the Filmmaker 2010, che verrà assegnato al cineasta indiano Mati Ratnam alla presenza del regista e delle superstar del cinema indiano Aishwarya Rai, Abhishek Bachchan, Vikram e A. K. Rahman, protagoniste del suo ultimo lavoro, Raavan, classico esempio di megaproduzione bollywoodiana che verrà proiettato a Venezia per l’occasione.

Fonte La Stampa

Add to Google

Bookmark and Share

OkNotizie
tutto blogPaperblog
W3Counter

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Film, Vallanzasca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter
NOTTE CARDS
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: