La vendetta: “Io, come Dio, non gioco ai dadi, e non credo nelle coincidenze”…


Ci sarà chi farà vendetta del traditore Maniero?


La questione, messa così, è mal posta. O meglio, risponde in qualche modo a un’idea del mondo che ha qualche forte assonanza con quella dell’appena defunto presidente Cossiga, che invocava spesso nelle polemiche politiche il diritto barbaricino, cioè la faida. E invece di quello che è stato scritto sui giornali del pentito liberato bisognerebbe riprendere una sola parola: che è un imprenditore. E chiedersi, date le sue umili origini sociali, chi gli ha dato i capitali. O meglio, essendo evidente che li ha accumulati con rapine, estorsioni, traffico di droga, controllo dei mercati della droga e della prostituzione ed eventualmente incrementati con le attività di riciclaggio e di investimento connesse, perché nella collaborazione che ha mandato in galera decine di delinquenti non sia rientrato anche il malloppo.


Ma sono napoletana, e conosco bene queste storie. Bene, il progetto di questo blog si fonda sul nodo dell’intreccio tra realtà e finzione nella rappresentazione (cinematografica, letteraria, giornalistica) delle grandi bande criminali degli anni ’70 e ’80. E se esiste un archetipo di queste narrazioni è la sagra del Padrino, con il figlio del boss proteso a trasportare la Famiglia nell’area della legalità economica (e che per il fallimento di questo tentativo viene tra l’altro mollato dalla moglie, una Diane Keaton assolutamente all’altezza di Al Pacino).

Carmine Alfieri, ex capo della Nuova Famiglia

Bisogna smetterla con l’idea un po’ romantica del codice d’onore dei banditi. Sono ormai decenni che questi signori sono degli imprenditori capitalistici che scelgono il business criminale perché ha un saggio di profitto più alto. Sono infatti almeno tre i boss della camorra che hanno scelto di collaborare per salvare il patrimonio: Carmine Alfieri, il boss dell’area nolana con il suo braccio destro Pasquale Galasso, patrimoni accertati di centinaia di miliardi alla metà degli anni ’90 e un fitto intreccio di affari anche con le coop rosse per il business della ricostuzione e per finire Simone Cozzolino, il boss del traffico dell’eroina di Ercolano, quello che raccontò del progetto di attentato contro Clinton in occasione del G8 napoletano. Lo stesso che a un pm fastidioso, che gli chiedeva conto di quanto lo Stato gli passasse, rispose sprezzante: io sono un uomo d’affari non ho biogno della vostra elemosina.

Sarà la legge del mercato e non dell’onore criminale a decidere il futuro dell’imprenditore Felice Maniero (o chi si chiama adesso: sperando che un’altra volta l’ottusità burocratica non gli tolga l’anonimato di cui ha vitale bisogno).

Ira Tassinari

LINK AI POST CORRELATI:

Giù le Bautte !!!

https://nottecriminale.wordpress.com/2010/08/26/giu-le-bautte/

Vallanzasca oggi guarda ieri: «Sono un pirla che si è bruciato la vita». Maniero oggi guarda…l’Europa!

https://nottecriminale.wordpress.com/2010/08/25/vallanzasca-oggi-guarda-ieri-%C2%ABsono-un-pirla-che-si-e-bruciato-la-vita%C2%BB-maniero-oggi-guarda-leuropa/

Maniero è libero. Ma c’è ancora chi vuole vendicare il suo “tradimento”?

https://nottecriminale.wordpress.com/2010/08/24/maniero-e-libero-ma-ce-ancora-chi-vuole-vendicare-il-suo-tradimento/

Vallanzasca oggi guarda ieri: «Sono un pirla che si è bruciato la vita». Maniero oggi guarda…l’Europa!

https://nottecriminale.wordpress.com/2010/08/25/vallanzasca-oggi-guarda-ieri-%C2%ABsono-un-pirla-che-si-e-bruciato-la-vita%C2%BB-maniero-oggi-guarda-leuropa/

Non bastano le lacrime per pagare i conti che non tornano

https://nottecriminale.wordpress.com/2010/08/21/non-bastano-le-lacrime-per-pagare-i-conti-che-non-tornano/

Bookmark and Share

OkNotizie

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su arresti, Cronaca, Felice Maniero, Mala del Brenta, News interessanti, Notte Criminale
3 comments on “La vendetta: “Io, come Dio, non gioco ai dadi, e non credo nelle coincidenze”…
  1. […] La vendetta: “Io, come Dio, non gioco ai dadi, e non credo nelle coincidenze”… https://nottecriminale.wordpress.com/2010/08/24/la-vendetta-io-come-dio-non-gioco-ai-dadi-e-non-credo… Non bastano le lacrime per pagare i conti che non tornano […]

  2. […] banditi-4ª parte Maniero è libero. Ma c’è ancora chi vuole vendicare il suo “tradimento”? La vendetta: “Io, come Dio, non gioco ai dadi, e non credo nelle coincidenze”… Vallanzasca oggi guarda ieri: «Sono un pirla che si è bruciato la vita». Maniero oggi […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter
NOTTE CARDS
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: