«TARANTO INCONTRA I SUOI AUTORI» CONCLUDE CON GIANCARLO DE CATALDO CHE RACCONTA…


Locandina/invito rassegna

A concludere la rassegna “TARANTO INCONTRA I SUOI AUTORI”,  venerdì 20 agosto a Palazzo Galeota in via Duomo 234 in Città vecchia, si è svolto  l’incontro con Giancarlo De Cataldo,giudice penale,romanziere,scrittore,giallista.

Giancarlo De Cataldo

L’INTERVISTA PER DGTVONLINE

http://www.dgtvonline.com/

Stessa location – Palazzo Galeota, sito in via Duomo, 234 nel cuore della Città Vecchia di Taranto – stesso orario – ore 18,30. Erano presenti:l’Assessore alle Politiche sociali, Mario Pennuzzi e Don Francesco Mitidieri, parroco della Chiesa del Corpus Domini. La con…versazione con l’Autore partita dal romanzo “Nelle mani giuste”, pubblicato da Einaudi nel 2007, ha poi spaziato sulle tematiche della città di Taranto e dell’attuale situazione politica italiana.

Giancarlo De Cataldo,”Nelle mani giuste”, ed. Einaudi

GIUDICE PENALE, ROMANZIERE,SCRITTORE, GIALLISTA IN QUALE SI RICONOSCE?

GDC: Mi riconosco in tutte queste attività, nel senso che da un lato mi viene abbastanza naturale cioè sono evidentemente uno che ha delle curiosità, mi piace sperimentare anche dei linguaggi nuovi, dall’altro lato penso che chi ha il talento della scrittura, il dono della scrittura, abbia il dovere di sfruttarlo fino in fondo…farne uno strumento di comunicazione…si scrivono libri per il piacere di farlo ma anche per avere un feed back da parte dei lettori…quanto al lavoro giudiziario è un servizio che si fa alla collettività. Io credo di offrire ai cittadini che si trovano di fronte a me, che hanno la sfortuna di trovarsi di fronte a me, perchè io sono un giudice penale, perciò un imputato ha la sfortuna di trovarsi davanti a me, una grande serenità, nel senso che non ho mai legato il fatto di essere conosciuto alla carriera…insomma non devo farmi conoscere grazie a processi clamorosi. ho la mia visibilità pubblica come scrittore.

LEI E’ GIALLISTA, VERO?

GDC: anche ma non solo

Marcello De Giorgio intervista Giancarlo De cataldo per DgTvonline.com

QUANTO LA SUA PROFESSIONE ISPIRA IL GIALLO?

GDC: Indubbiamente ti mette a contatto con umaniotà criminale che riesci a conoscere e penetrare nei meccanismi a volte segreti, però nello stesso tempo io non ho mai raccontato tre-crime cioè storie vere riprese dalle esperienze giudiziarie….mi sono ispirato molte volte, ma ho sempre fatto prevalere il linguaggio della fantasia, il dramma rispetto alla cronaca

QUINDI UN AGATHA CHRISTIE IN GIACCA E CRAVATTA?

GDC: No anche perchè Agatha Christie portava dei completini che proprio non si potevano guardare…terribili

E’ SOLO UNA QUESTIONE DI ELEGANZA QUINDI?

GDC: Direi, direi…ma quello è un altro mondo, sa, è il mondo dove i delitti si commettevano in piccoli villaggi nei quali, guarda caso, i criminali andavano a farsi beccare da una vecchietta esperta in lòavoro a maglia. Oggi le cose sono molto cambiate, il crimine è tornato sulla strada fatta di criminalità, una criminalità molto violenta ed è quella che deve raccontare un giallista oggi


Bookmark and Share

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Autori e libri, Banda della Magliana, Costume, Cronaca, Film, News interessanti, Notte Criminale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter
NOTTE CARDS
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: