Bulli, pupe e affari sporchi


Prima andava in giro con una Bmw 316, poi con una Golf Gt di quelle decappottabili, dopo s’era comprato una Mercedes rossa fiammante. Aveva anche due moto, due Kawasaki 1300, una rossa e l’altra nera, che gli aveva venduto Libero Mancon, motociclista esperto e spericolato. E portava vestiti firmati, oltre al solito Rolex d’oro, braccialetti e catenine. Per sè, la moglie e i bambini s’era fatto costruire una villa all’Axa, un complesso residenziale dove si respira aria di mare, sul litorale a sud di Roma, dopo quello lussuoso di Casalpalocco e prima di Acilia, zona troppo popolare per chi vuole ostentare richezza e benessere.

Giovanni Bianconi, “Ragazzi di malavita” Baldini Castoldi Dalai (Pag 91)


Bookmark and Share

Tagged with: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Pubblicato su Autori e libri, Banda della Magliana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Seguici su Twitter
NOTTE CARDS
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: