“I miei anni nella banda Vallanzasca”. Rossano Cochis li racconta a Fabrizia Mutti…


SGUARDO DI ROSSANO COCHIS “NANUN” DURANTE L’INTERVISTA «Conobbi Renato a San Vittore» dice Rossano Cochis, detto Nanun. «Ci ritrovammo fuori con qualche altro amico e nacque la “batteria”. Iniziammo a fare qualche lavoretto in banca e i giornali si inventarono la “banda Vallanzasca”. Lui però non voleva essere il leader, furono i giornali a creargli…

Rossano Cochis, braccio destro di Renato Vallanzasca racconta “Il peso dell’ergastolo” alla TV Svizzera


  Rossano Cochis — SONDRIO — NELLA SECONDA metà degli anni ’70 fu il braccio destro di Renato Vallanzasca, il capo della famigerata banda della Comasina. Impressionante, come riportano le cronache, il ruolino criminale della banda: omicidi, sequestri e 70 rapine in meno di un anno. «Arrivammo a farne anche 4in un giorno» racconta Rossano…