ESCLUSIVA Notte Criminale: Torna a Roma Raffaele Pernasetti. “er palletta” fu uno dei boss targato Banda della Magliana.


di Alessandro Ambrosini Detenuto con matricola DD430200263, casa circondariale di Prato, le pesanti porte si aprono. Mentre a Roma ci si interroga su una stagione di violenza che riporta indietro negli anni, il Tribunale di sorveglianza di Firenze, ammette la semilibertà a un personaggio cardine di quella che fu la famigerata Banda della Magliana. Raffaele…

L’esercito per liberare Aldo Moro? Imposimato: “Se si archivia l’inchiesta su via Montalcini, andremo a Strasburgo”


di Antonella Beccaria Trentatré anni dopo il sequestro e l’omicidio di Aldo Moro, si è in attesa della decisione del gip di Roma sull’opposizione all’archiviazione di un’indagine aperta nel 2008 dalla procura di Roma. Indagine partita dalla testimonianza di un militare che sostenne di essere stato in via Montalcini 8 tra il 23 aprile e…

Senese e la Banda della Magliana. Quando la psichiatria è la chiave che apre una cella


Psichiatria e crimine. Vecchia storia questa che, nel caso di Michele Senese, si incrocia con la Banda della Magliana che lui ben conosceva. Anzi ci trattava armi e droga nello specifico. Nella banda era prassi rivolgersi alle perizie psichiatriche e mediche in genere. De Pedis si avvalse di una diagnosi di un falso tumore, Abbatino…

E’ iniziato oggi il processo a Michele Senese. Scopriamo chi è…


Michele Senese, soprannominato “o pazzo”, nasce nell’hinterland napoletano da una famiglia onesta. Ma è proprio in quel paesino, Afragola, che Michele Senese muove i primi passi insieme a quelli che diventeranno suoi storici sodali: il cognato, Antonio Gaglione soprannominato ’o marcianisano e divenuto esponente della camorra nell’area di Caivano-Marcianise (NA); Antonio Balsamo, soprannominato ’o comparone,…

Maniero e De Pedis: il cielo perdona. Noi no.


Oltre alle imprese criminali, un filo “celeste” lega due dei capi delle organizzazioni criminali che hanno riempito le cronache e la bibliografia sulla malavita italiana. Enrico De Pedis, detto Renatino e Felice Maniero, detto Faccia d’Angelo. Nomi più altisonanti di una ricerca alla santificazione e al rapporto con Dio da parte di chi, la vita,…

Catturato il mandante della morte dell’ultimo boss di “strada” della Magliana


Sono passati due anni dalla morte di Emidio Salomone. Da molti considerato l’ultimo boss della Banda della Magliana. Aveva trovato la morte davanti alla sala giochi Planet ad Acilia il 4 Giugno del 2009, la sua piazza. Oggi la giustizia ha bussato alla porta della comunità “ La Pagliuzza” a Giovi e il nome ricercato…

Pietro Orlandi: «Chiedo al papa che venga abbattuto il muro del silenzio»


Se ne sono sentite di tutti i colori ma, sulla scomparsa di Emanuela Orlandi continua a prevalere la forte tinta del giallo. Solo poco più di un mese fa un sedicente ex agente del Sismi, Luigi Gastrini,cinquantacinquenne di origini siciliane, telefonava in diretta alla tv RomaUno col nome in codice di “Lupo Solitario”, sostenendo che…

L’ex della Magliana: “Sì, siamo stati noi a rapire la Orlandi”


Riportiamo integralmente l’intervista di Antonio Mancini rilasciata a Giacomo Galeazzi per La Stampa sicuri solo di due cose: a- l’argomento interesserà i nostri lettori b- molti saranno i pareri pro e molti quelli contro Antonio Mancini, componente della Banda, rivela “Fu presa per ricattare il Vaticano” Emanuela Orlandi è stata rapita per ricattare il Vaticano…

Dossier De Tomasi: Ecco i fili che si intersecano nei misteri di Roma 1ª parte


La famiglia De Tomasi non è una famiglia normale, non lo è mai stata. A partire dalla “stazza” di “Sergione”, Giuseppe, chiamato anche “Chiattone” per aver raggiunto i 220 kg, al figlio Carlo Alberto – voce anonima a cui una perizia fece corrispondere la sua identità quando, telefonando alla trasmissione Chi l’ha visto? fece riaprire…

Confiscati beni per 150 milioni a famiglia camorrista Terenzio di Cassino


All’alba di oggi la Direzione investigativa antimafia di Roma e la Direzione distrettuale antimafia hanno notificato l’atto di confisca a Vincenzo, Gabriele e Luigi Terenzio. Alla famiglia Terenzio di Cassino sono state confiscate due lussuose ville (a Cervaro, ed in centro a Cassino), un ristorante, dodici vetture di grossa cilindrata, due barche, quote societarie, attività…

I vecchi nomi della mala, scrivono la cronaca di ieri e di oggi. A Roma, arrestato De Tomasi.


Alle prime luci dell’alba è scattata l’operazione guidata dalla Squadra Mobile e dalla Procura Distrettuale Antimafia per mettere fine ad un giro di usura e riciclaggio con 11 mandati d’arresto e 54 perquisizioni in tutta la città. Professionisti, vip del mondo dello spettacolo e di quello della criminalità già noto (e noti) alle forze dell’ordine…

Intervista ad Otello Lupacchini sull’arresto di Enrico Nicoletti.


Secondo lei, l’arresto di Enrico Nicoletti dopo l’omicidio di Simmi, è un caso? La circostanza, per chi non è addetto ai lavori, può sembrare bizzarra o, comunque, prestarsi ad interpretazioni suggestive del tipo “l’hanno arrestato subito dopo, dunque…”. In realtà, i tempi decorsi fra la richiesta, l’applicazione e l’esecuzione della misura cautelare, sono incompatibili con…

La domanda è: perché Nicoletti viene arrestato dopo la morte di Simmi?


E’ vero, la matematica può anche essere una scienza incerta. Ma la somma di 3 indizi – l’operazione della Dia sui beni dei Gallico, un morto, un arresto (e che arresto) -almeno secondo Sherlock Holmes, darebbe una prova. Roberto Simmi, il padre di Flavio, (prima gambizzato e poi ucciso), era stato implicato nell’”Operazione Colosseo”, ma…

Caro De Cataldo, purtroppo, a Roma, va ora in onda la realtà: Arrestato Nicoletti.


«Tiene molto alla premessa, Giancarlo De Cataldo, magistrato prima ancora che scrittore: “Sull’omicidio in Prati ci sono indagini in corso e bisogna rispettare il lavoro degli inquirenti. Detto questo, non parlate di Banda della Magliana. Quella è tutta un’altra storia”». Inizia così su La Repubblica l’intervista di Giovanna Vitale a Giancarlo De Cataldo. Nessun dubbio…

Roma teatro dei delitti. La vittima, avvertita alle gambe a febbraio, è Flavio Simmi.


Non troppi mesi fa, parlavamo della gambizzazione di Flavio Simmi davanti alla sua gioielleria in Piazza Monte di Pietà. Ipotizzavamo un ritorno alla violenza vera nella capitale e intersecando alcune strane coincidenze storiche ci ponevamo dei quesiti. In quei giorni di “perché?” gli stessi avvocati di Simmi ci invitarono a togliere l’articolo in questione. Stamattina…

Emanuela Orlandi vive sedata a Londra. Il Fratello: « Spero che la magistratura prenda in considerazione questa nuova testimonianza »


La notizia, come ultimamente, e sempre più spesso, accade è arrivata in diretta TV, nel corso della trasmissione Metropolis di Roma Uno. Una telefonata da parte di un uomo, dichiaratosi ex agente del Sismi, getta del sale sulla ferita sempre aperta della famiglia Orlandi. In trasmissione ospite il fratello che ha ascoltato quanto Lupo Solitario,…